A proposito di lingua opaca o lingua trasparente. Ancora sulle scelte linguistiche.

La lingua può essere opaca o trasparente a seconda del grado di fluidità del linguaggio.

La lingua opaca è caratterizzata da un lessico ricercato e raffinato. Scegliere una lingua opaca significa insistere nella ricerca linguistica, che sarà studiata a livello lessicale e fonetico fin nei minimi dettaglia, prevalendo sull’evoluzione della storia. Si parla di lingua opaca perché, tramite il suo utilizzo, la trama tende a trapelare con meno evidenza.

La lingua trasparente è caratterizzata da un lessico medio, tendente a rivolgersi alle forme del parlato, al dialetto e più in generale alla conversazione quotidiana. Viene definita trasparente perché, tramite il suo utilizzo che è semplice e immediato negli effetti, la trama emerge in tutta la sua forza narrativa, l’intreccio risulta chiaro, il lettore viene portato più facilmente al dunque.